Condizioni generali di contratto

Cabina: 25.05.2018

Condizioni generali di vendita della società:

Biova GmbH
Waldstraße  2
D-72218 Wildberg

Direttore generale: Raphael Deckert

Firmatario autorizzato: Sebastian Deckert

Numero di identificazione dell'imposta sulle vendite ai sensi del § 27 a della legge sull'imposta sulle vendite: DE292460697

§1 Validità delle condizioni
Le nostre forniture e i nostri servizi vengono forniti esclusivamente sulla base delle presenti condizioni generali e solo ai commercianti ai sensi dei §§1 e seguenti HGB. Eventuali condizioni divergenti del partner contrattuale (di seguito "partner") non sono valide, anche se da noi sottoscritte. Tutte le offerte, le forniture e le altre prestazioni vengono effettuate in conformità alle relazioni commerciali generali in vigore il giorno dell'adempimento. I nostri AGB sono riconosciuti automaticamente dagli agenti commerciali/viaggiatori commerciali/partner/fornitori/clienti ecc. all'ingresso della nostra sede (negozio, ufficio, magazzino ecc.). Proprie AGB da contratti di agenti commerciali / viaggiatori commerciali / partner / fornitori e clienti che contraddicono il nostro, possono e non saranno riconosciuti.

§2 Offerta e stipulazione del contratto
Le nostre offerte sono soggette a modifiche e non vincolanti. L'ordine o l'inoltro di un ordine da parte del partner rappresenta per noi un'applicazione contrattuale ai sensi dei §§ 145ss del BGB, alla quale il partner è vincolato. Il contratto viene concluso solo con conferma scritta o esecuzione.
Gli ordini devono essere effettuati di norma via fax, e-mail o telefono. In caso di ordini telefonici e offerte telefoniche, il partner si assume il rischio di malintesi/errori di trasmissione, a meno che questi non siano imputabili a dolo o colpa grave da parte nostra. Se, a causa della mancata consegna da parte dei nostri fornitori, non è possibile consegnare singoli articoli dell'ordine, il contratto d'acquisto si considera non concluso in relazione a tali articoli, a meno che la mancata consegna non sia imputabile a noi. In tutti gli altri casi, il contratto rimane invariato, a meno che ciò non sia in contraddizione con gli interessi del partner. Non ci assumiamo espressamente alcun rischio di approvvigionamento.

§3 Prezzi
Valgono i prezzi di listino riportati nei nostri documenti di vendita e nell'Online-Shop in euro, oltre all'imposta sul valore aggiunto prevista dalla legge (eccezione: esportazioni e spedizioni CE).
Se le informazioni sul prodotto o sul prezzo non sono corrette inavvertitamente, ci riserviamo il diritto di correggerle.
Tutti i preventivi perdono la loro validità ad ogni nuova edizione dei listini o alla revisione dei prezzi nel negozio online. Il partner è tenuto a informarsi autonomamente sulle condizioni attuali. A tale scopo il partner può contattarci per iscritto, via e-mail o per telefono oppure informarsi direttamente nell'Online-Shop, che di regola viene aggiornato in concomitanza con l'emissione di nuovi listini prezzi e condizioni. In caso di divergenze valgono i documenti di vendita scritti che il partner può richiedere in qualsiasi momento.
I nostri prezzi sono franco magazzino, escluse le spese di trasporto, spedizione, imballaggio e assicurazione.
In caso di variazioni significative dei costi salariali, materiali, energetici e di trasporto, siamo autorizzati ad adeguare i prezzi in modo adeguato.

Per i prodotti su misura ci riserviamo il diritto di applicare un supplemento di almeno il 20%. Anche le esecuzioni speciali devono essere confermate per iscritto e non possono essere restituite (eccezione: merce difettosa). In caso di gravi scostamenti dimensionali, si prega di richiedere un preventivo.

§4 Pagamento
I pagamenti devono essere effettuati con una riduzione del 2% (obbligatorio), in contrassegno o con addebito bancario (2%) (nazionale). I pagamenti da parte di clienti esteri avvengono in contrassegno, con pagamento anticipato o SEPA. La consegna non può essere effettuata su un conto aperto. Nel caso di un reso con addebito diretto addebitiamo una commissione di gestione di 15 EUR per ogni tentativo di addebito diretto. Ci riserviamo il diritto di escludere determinate modalità di pagamento in singoli casi.
Prodotti su misura solo con pagamento anticipato, 50% dovuto con l'ordine, 50% con notifica di spedizione da parte nostra.
In caso di consegna parzialmente difettosa, il partner deve pagare per la parte impeccabile, a meno che non sia dimostrato che la consegna parziale non gli interessa. Se le nostre condizioni di pagamento non vengono rispettate o se sono note indicazioni che riducono la solvibilità del partner, i nostri crediti diventano immediatamente esigibili indipendentemente dalla data di scadenza originariamente concordata. In questo caso, abbiamo anche il diritto di rifiutare i servizi ancora da prestare fino a quando il partner non esegue le sue prestazioni o fornisce sicurezza. Inoltre, possiamo richiedere la restituzione della merce consegnata con riserva di proprietà o disporre in altro modo della stessa senza che tale richiesta indichi un recesso dal contratto, nonché far valere diritti al risarcimento dei danni. Inoltre, avremo il diritto di recedere da tutti i contratti in corso, in tutto o in parte, a nostra discrezione e senza fissare una scadenza.
La compensazione da parte del partner è consentita solo se i crediti nei nostri confronti sono incontestati o legalmente accertati.

§5 Riserva di proprietà semplice ed estesa


Viene concordata la seguente riserva di proprietà semplice ed estesa:

    L'oggetto della fornitura (merce soggetta a riserva di proprietà) rimane di proprietà del fornitore finché non sono stati soddisfatti tutti i diritti nei confronti dell'acquirente derivanti dal rapporto commerciale. Se il valore di tutti gli interessi di garanzia a cui ha diritto supera di oltre il 20 % l'importo di tutti i crediti garantiti, il fornitore svincola una parte corrispondente degli interessi di garanzia su richiesta dell'acquirente; il fornitore ha il diritto di scegliere tra diversi interessi di garanzia al momento dello svincolo.

    Per tutta la durata della riserva di proprietà, al cliente è vietato costituire in pegno o cedere la merce a titolo di garanzia e la rivendita è consentita solo ai rivenditori nell'ambito della normale attività commerciale e solo a condizione che il rivenditore riceva il pagamento dal suo cliente o faccia la riserva che la proprietà non venga trasferita al cliente fino a quando quest'ultimo non abbia adempiuto al suo obbligo di pagamento.

    Se il cliente rivende la merce con riserva di proprietà, cede al fornitore i suoi crediti futuri derivanti dalla rivendita nei confronti dei suoi clienti con tutti i diritti accessori - compresi gli eventuali crediti a saldo - a titolo di garanzia senza che sia necessaria un'ulteriore dichiarazione speciale. Se la merce soggetta a riserva di proprietà viene rivenduta insieme ad altri oggetti senza che sia stato concordato un prezzo unitario per la merce soggetta a riserva di proprietà, l'acquirente cede al fornitore la parte della richiesta di prezzo totale corrispondente al prezzo della merce soggetta a riserva di proprietà fatturato dal fornitore.

4.a) L'acquirente è autorizzato a trattare la merce soggetta a riserva di proprietà o a miscelarla o combinarla con altri oggetti. Il trattamento viene effettuato per conto del fornitore. Il cliente deve immagazzinare il nuovo oggetto così creato per il fornitore con la cura di un uomo d'affari prudente. Il nuovo articolo è considerato merce soggetta a riserva di proprietà.

4.b) Il fornitore e l'acquirente concordano che in caso di combinazione o miscelazione con altri oggetti non appartenenti al fornitore, quest'ultimo ha comunque diritto alla proprietà del nuovo oggetto per l'ammontare della quota risultante dal rapporto tra il valore della merce soggetta a riserva di proprietà combinata o mista e il valore della merce restante al momento della combinazione o miscelazione. In questo caso, il nuovo articolo è considerato merce soggetta a riserva di proprietà.

4.c) La regolamentazione della cessione dei crediti di cui al n. 3 vale anche per il nuovo punto. Tuttavia, tale cifra si applica soltanto fino a concorrenza dell'importo corrispondente al valore delle merci riservate trasformate, combinate o miste fatturate dal fornitore.

4.d) Se l'acquirente combina la merce soggetta a riserva di proprietà con beni immobili o mobili, egli cede inoltre al fornitore a titolo di garanzia il suo credito, che gli spetta come corrispettivo per l'unione, unitamente a tutti i diritti accessori, per un importo pari al rapporto tra il valore della merce combinata soggetta a riserva di proprietà e gli altri beni combinati al momento dell'unione, senza che sia necessaria un'ulteriore dichiarazione speciale.

    Fino al momento della revoca, il cliente ha il diritto di riscuotere crediti ceduti dalla rivendita. In caso di un motivo importante, in particolare di ritardo nel pagamento, sospensione dei pagamenti, apertura di una procedura di insolvenza, protesta di una cambiale o indicazioni giustificate di un eccessivo indebitamento o di un'imminente insolvenza dell'ordinante, il fornitore ha il diritto di revocare l'autorizzazione di incasso dell'ordinante. Inoltre, il fornitore può, previa notifica ed entro un termine ragionevole, divulgare la cessione a titolo di garanzia, realizzare il credito ceduto ed esigere che la cessione sia resa nota a titolo di garanzia dal cliente.

    In caso di sequestro, confisca o altra alienazione o intervento da parte di terzi, l'Acquirente è tenuto a darne immediata comunicazione al Fornitore. Se viene dimostrato un interesse legittimo, l'Acquirente deve fornire immediatamente al Fornitore le informazioni necessarie per far valere i propri diritti nei confronti dell'Acquirente e consegnare i documenti necessari.

    In caso di violazione degli obblighi da parte dell'Acquirente, in particolare in caso di mancato pagamento, il Fornitore ha il diritto non solo di ritirare la merce, ma anche di recedere dal contratto, se un termine ragionevole fissato per l'Acquirente è scaduto senza successo; rimangono impregiudicate le disposizioni di legge sull'esonero dalla fissazione di un termine. Il cliente è tenuto a restituire la merce. Il ritiro o la rivendicazione della riserva di proprietà o il pignoramento della merce soggetta a riserva di proprietà da parte del fornitore non costituiscono recesso dal contratto, a meno che il fornitore non lo abbia espressamente dichiarato.

§6 Consegna
I tempi di consegna sono concordati solo approssimativamente e vengono rispettati se la merce ha lasciato il nostro magazzino prima della scadenza del termine o se è stata notificata la disponibilità alla spedizione. In caso di consegna anticipata, questa data è determinante e non la data originariamente concordata.
Le forniture parziali e le prestazioni parziali sono consentite e vengono fatturate separatamente (gestione degli arretrati). Essi sono eccezionalmente inammissibili se l'adempimento parziale non interessa il partner o se è stato stipulato un accordo in tal senso con noi.
Sia gli accordi non vincolanti che quelli vincolanti relativi ai tempi di consegna devono essere stipulati per iscritto.
Per un'operazione di mercato fisso ai sensi dell'articolo 376 del Codice del commercio non è sufficiente concordare un termine di consegna ai sensi del calendario. Al momento della stipula del contratto, il partner si riserva il diritto di recedere dal contratto senza fissare un ulteriore termine di disdetta in caso di superamento del termine di consegna.
In caso di mancato rispetto da parte nostra di un termine di consegna vincolante, il partner può far valere ulteriori diritti dopo il verificarsi del ritardo, un avviso e la fissazione di una proroga adeguata. Se il partner si è riservato il diritto di recedere dal contratto in caso di mancato rispetto della data di consegna vincolante concordata, non è necessario fissare un periodo di grazia. In questo caso è esclusa la rivendicazione di diritti di risarcimento danni, a meno che non si possa essere accusati di negligenza grave o dolo.
In caso di forza maggiore e di eventi che rendono la consegna molto più difficile o impossibile (ad es. interventi delle autorità, conflitti di lavoro, disordini, interruzioni dell'attività, scioperi, ritardi nella consegna da parte del subfornitore) e che non siamo stati in grado di evitare nonostante la dovuta diligenza, il termine di consegna viene prorogato in modo adeguato. Ci adopereremo per informare senza indugio il partner di tali ostacoli. Lo stesso vale se gli ostacoli di cui sopra si verificano durante il ritardo.
In caso di danno da ritardo da parte del nostro partner, saremo responsabili in caso di ritardo nella consegna, che non è dovuto a dolo o colpa grave, per ogni settimana di ritardo completata fino ad un massimo del 3%, ma non più di un totale del 15% del valore dell'oggetto d'acquisto, che non può essere consegnato in tempo a causa del ritardo.

§6.1 Risarcimento dei danni
Se il cliente non accetta la merce o il servizio acquistati e se non possiamo dimostrare una colpa grave per la mancata accettazione, il cliente è tenuto a pagare un risarcimento pari al 30% dell'importo netto della fattura originale a causa della mancata accettazione della merce o del servizio, a meno che non possiamo dimostrare un danno effettivamente maggiore o il cliente può dimostrare che un danno o una riduzione del valore non si è verificato affatto o è notevolmente inferiore alla somma forfettaria.

§7 Trasferimento del rischio
Se la merce viene spedita su richiesta del partner, il rischio di perdita o deterioramento accidentale della merce passa al partner al momento della spedizione della merce, al più tardi al momento della partenza dal magazzino. Ciò vale indipendentemente dal fatto che la merce venga spedita dal luogo di adempimento o da chi sostiene le spese di trasporto. Ci riserviamo il diritto di scegliere il percorso di spedizione e la persona incaricata di effettuare la spedizione.
Se ci prendiamo carico del trasporto, il rischio del trasporto - se non diversamente concordato per iscritto - è a carico anche del partner.
Se la spedizione viene ritardata su richiesta del partner, questi si assume il rischio di danneggiamento o perdita della merce a partire dal momento in cui ci viene comunicato che siamo pronti per la spedizione. I costi di stoccaggio da noi sostenuti a causa del ritardo saranno fatturati all'1% dell'importo della fattura per settimana o parte di essa. Lo stesso vale in caso di mora nell'accettazione da parte del partner.
Se ci siamo assunti il rischio del trasporto, la merce deve essere immediatamente esaminata per individuare eventuali danni da parte del partner, immediatamente notificata per iscritto e documentata da un avviso di danni allo spedizioniere. Ci riserviamo il diritto di ispezionare la merce da parte dei nostri dipendenti/rappresentanti.

§8 Disdetta del contratto per impossibilità e ritardo
Se il partner si ritira a causa di un ritardo, dovuto esclusivamente a negligenza da parte nostra, non ha diritto ad alcun risarcimento danni.
In caso di mancata consegna permanente da parte dei nostri fornitori, entrambe le parti possono recedere dall'intero contratto.
Siamo inoltre autorizzati a recedere dal contratto se il cliente non è meritevole di credito, se vende la merce con riserva di proprietà mediante cessione a titolo di garanzia o pegno o se non la gestisce in modo adeguato, se la prestazione ci è resa impossibile o irragionevolmente difficile senza la nostra influenza e la nostra colpa o se il cliente viola in modo sostanziale i suoi obblighi contrattuali.
In tutti gli altri casi, il diritto di entrambe le parti di recedere dal contratto è disciplinato dalle disposizioni di legge.

§9 Garanzia / Difetti materiali
Il nostro partner è tenuto ad adempiere correttamente ai propri obblighi di ispezione e di denuncia dei difetti ai sensi del § 377 HGB (Codice Commerciale Tedesco). I difetti evidenti devono essere denunciati per iscritto immediatamente, e comunque entro 14 giorni dal ricevimento della merce, i difetti occulti immediatamente dopo la loro scoperta. In caso contrario, le merci si considerano approvate. I tipici cambiamenti di superficie, così come le differenze di colore, forma, peso e dimensioni, non possono essere evitati con i prodotti naturali e non costituiscono un difetto.
I diritti per vizi della merce di nuova produzione decadono dodici mesi dopo la consegna della merce da noi consegnata al partner; in caso di merce usata non sussiste alcun diritto di garanzia.
Il nostro consenso deve essere ottenuto prima della restituzione della merce difettosa. La merce deve essere restituita franco domicilio, indicando la bolla di consegna o il numero di fattura; se la merce viene restituita in modo giustificato, verranno accreditate le normali spese di trasporto.
In caso di difetto dell'oggetto al momento del trasferimento del rischio, provvederemo a nostra discrezione, previa tempestiva notifica del difetto, alla riparazione o alla consegna della merce sostitutiva. Se l'adempimento successivo fallisce, il partner può recedere dal contratto o ridurre il corrispettivo. Restano impregiudicate le rivendicazioni di risarcimento del partner. Il partner non può richiedere un risarcimento per le spese sprecate e il mancato guadagno.
I diritti di risarcimento per difetti non sussistono in caso di scostamenti insignificanti dalla qualità concordata, di deterioramento irrilevante dell'usabilità e di usura naturale. Se il partner o terzi eseguono modifiche e lavori impropri, non sussiste alcuna rivendicazione per vizi della cosa e per le conseguenze che ne derivano.
Il partner ha diritto di regresso nei nostri confronti solo se non ha stipulato con il suo cliente accordi che vadano al di là delle disposizioni di legge.
Siamo responsabili per danni derivanti da vizi della cosa solo se questi sono imputabili a una violazione dei nostri doveri, da parte nostra, dei nostri rappresentanti legali o dei nostri ausiliari, almeno per colpa grave. Lo stesso vale per le spese sostenute invano. La limitazione di cui sopra non si applica espressamente se la responsabilità per danni derivanti da lesioni alla vita, al corpo o alla salute è giustificata dalla violazione colposa dei doveri da parte nostra, da parte dei nostri rappresentanti legali o ausiliari.
Il partner deve provare la causa e l'entità del danno.
In tutti gli altri casi, la garanzia è regolata dalle disposizioni di legge applicabili.

§10 Diritto di recesso nei confronti di partner commerciali ai sensi della BGB
Con tutti i contratti chiusi nei nostri locali, ci concediamo un diritto di revoca di 14 giorni nei confronti dei nostri partner commerciali (agenti commerciali/viaggiatori commerciali/fornitori/partner).
A parità di condizioni ai sensi del § 355 BGB.


§11 Esclusione di responsabilità
In tutti gli altri casi, la nostra responsabilità, così come quella dei nostri rappresentanti legali e ausiliari, è limitata a dolo e colpa grave; questa limitazione espressamente non si applica se la responsabilità è giustificata per danni derivanti da lesioni alla vita, al corpo o alla salute.

§12 Conservazione dei dati / Protezione dei dati
I dati necessari per le transazioni commerciali vengono elaborati e memorizzati elettronicamente. I dati personali saranno trattati in modo confidenziale e non saranno trasmessi a terzi.

Consenso per la raccolta e l'elaborazione dei dati da parte di Biova GmbH

A causa del nuovo DSGVO (regolamento di base sulla protezione dei dati), dal 25.05.2018 dobbiamo ottenere il consenso dell'utente all'utilizzo dei suoi dati per l'elaborazione di tutti gli ordini e le richieste. I vostri dati verranno trattati con la massima cura e utilizzati solo per l'evasione degli ordini. A questo punto vi ringrazio per la comprensione e l'approvazione. Contattandoci ed effettuando richieste, accetti automaticamente la nostra politica sulla privacy. Solo in questo modo possiamo fornirvi le informazioni desiderate senza problemi. Questo consenso è obbligatorio affinché possiamo continuare a servirvi come clienti senza alcun problema.

I seguenti dati personali vengono raccolti ed elaborati per il nostro servizio:

Nome dell'azienda

Informazioni di contatto: Nome, cognome

Informazioni fiscali (ad es. numero di identificazione IVA)

Indirizzo

Numero di telefono / fax

indirizzo e-mail

Coordinate bancarie

Questi dati sono memorizzati sul server di Biova GmbH e possono essere consultati solo da persone autorizzate. Con la presente assicuriamo che l'EDP da noi eseguita si svolge in base alle leggi vigenti ed è necessaria per la conclusione del rapporto contrattuale. Inoltre, il consenso dell'utente è necessario per ogni ulteriore raccolta di dati, esclusivamente per scopi aziendali.

diritti utente

Il sottoscritto ha il diritto di revocare il presente consenso in qualsiasi momento e senza indicarne i motivi. Inoltre, i dati raccolti possono essere corretti, cancellati o la loro raccolta può essere limitata in base alle esigenze. Su richiesta è possibile richiedere informazioni dettagliate sull'ambito della raccolta dei dati all'indirizzo riportato di seguito. La trasmissione dei dati può essere richiesta anche se il sottoscritto desidera che i suoi dati siano trasmessi a terzi.

Conseguenze della mancata firma

Il sottoscritto ha il diritto di non accettare la presente dichiarazione di consenso, tuttavia, poiché il nostro servizio dipende dalla raccolta e dall'elaborazione dei dati menzionati, una non firma escluderebbe l'utilizzo del servizio.

collegamento

Reclami, richieste di informazioni e altre preoccupazioni devono essere indirizzati al seguente ufficio:

Biova GmbH

Waldstraße 2

72218 Wildberg

Maggiori informazioni sulla protezione dei dati e sulle normative Biova GmbH sono disponibili su Internet all'indirizzo https://www.biova.de/datenschutz

§13 Varie
In caso di restituzione non autorizzata della merce, siamo liberi di rifiutare l'accettazione o di addebitare un importo forfettario pari al 15% del valore della merce (almeno 5,20 euro) per la lavorazione e il ripopolamento.
L'accettazione di spedizioni non sdoganate è generalmente rifiutata.
Modifiche di prezzo, modifiche tecniche, differenze di colore, forma, peso e dimensioni, nonché modifiche dettagliate delle descrizioni dei prodotti e delle immagini nei nostri documenti di vendita e nello shop online sono riservati. Non ci si assume alcuna responsabilità per errori di stampa e scrittura.
Il partner è tenuto a comunicare tutte le modifiche importanti riguardanti la sua azienda, ad es. la ragione sociale, la forma societaria, il proprietario, i rappresentanti autorizzati, l'indirizzo. Il partner si impegna inoltre ad informarci in caso di grave peggioramento della situazione finanziaria della sua azienda e a liberarci da qualsiasi obbligo di consegna.

§14 Luogo di adempimento / Foro competente
Il luogo di adempimento per tutti gli obblighi derivanti dal rapporto contrattuale è la nostra sede di attività.
Il foro competente per tutte le controversie legali derivanti dal rapporto contrattuale nonché per la sua costituzione ed efficacia è determinato dalla nostra sede o, a nostra discrezione, dal domicilio del partner.
Le presenti CG e tutti i rapporti giuridici delle parti sono soggetti al diritto della Repubblica Federale Tedesca ad esclusione della Convenzione delle Nazioni Unite sui contratti di compravendita internazionale di merci.

§15 Clausole finali
Le modifiche e le integrazioni alle presenti clausole devono essere effettuate per iscritto.
Qualora singole disposizioni del presente contratto dovessero risultare inefficaci o contenere una lacuna, le restanti disposizioni rimarranno invariate. Le parti si impegnano a sostituire questa disposizione non valida con una disposizione giuridicamente ammissibile che si avvicini il più possibile allo scopo economico della disposizione non valida.

Parliamo italiano.

Nicole Babuke

Direttore commerciale internazionale (lingue: francese, italiano, inglese, spagnolo)

E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Numero di telefono: +49 (0) 7054-93123-12
Numero di fax: +49 (0) 7054-93123-20

Bio Bio
*Si applica solo ai selezionati
pepe e zucchero


Slowfood

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazion